Get Microsoft Silverlight

PUNTATA 23/18 DEL 20.03.2010

(GUARDA IL VIDEO DELLA PUNTATA)

SPAGNA, SI SPEGNE UN MOTORE D’EUROPA. SPAGNA, TEMPLARI IN MOSTRA. ETIOPIA, RITRATTO DI UN MARATONETA. ITALIA, LA NECROPOLI DI PANTALICA

Catalogna, Baden Wurtemberg, Rhone Alpes e Lombardia: un tempo li chiamavano “i quattro motori d’Europa”. Oggi quello di Barcellona si è spento. Gli effetti della crisi sono evidenti: chiudono settori produttivi e intere categorie sociali, come i giovani e gli immigrati, sono con l’acqua alla gola. La Catalogna ha improvvisamente scoperto che una parte del tessuto produttivo era debole e che la speculazione immobiliare aveva ritardato lo sviluppo industriale. Con un reportage sulla crisi spagnola si apre la puntata di oggi.

Il magazine resta in Spagna per un tema del tutto diverso: una mostra a Logrono sui Templari e sull’ordine cavalleresco che ha fatto molto discutere. Quindi ad Addis Abeba, in Etiopia, per una intervista-ritratto con uno dei miti dell’atletica mondiale, Haile Gebrselassie, il maratoneta oggi ambasciatore della voglia di riscatto del suo Paese.

Infine in Sicilia per mostrare uno dei patrimoni dell’umanità dell’Unesco, la necropoli di Pantalica, abitata per circa tre secoli fin verso la metà del 2000 a. C. e tornata ad essere frequentata nell’VIII-XI secolo d.C. quando gli arabi conquistarono l’Isola.

* * *

 

Il motore spento
di Enrico Rotondi (Rai)
 

      

Spagna.  Si è spento il motore. La crisi sta colpendo un po’ tutti, ma per i giovani è una emergenza che appare senza soluzione.

 

Il mito dei templari
di Ernesto Oliva (Rai)
 

      

Spagna. Il paese iberico si rifugia nelle sue antiche tradizioni. A Logroño una mostra sui Templari, il discusso gruppo di cavalieri crociati.

 

Cuore di maratoneta
di Tarcisio Mazzeo (Rai)
 

      

Etiopia. Ritratto di Haile Gebrselassie, uno dei maratoneti più famosi al mondo, autorevole testimonial della voglia di riscatto del suo Paese.

 

Gli occhi di Pantalica
di Roberto Alajmo (Rai)
 

      

Italia. Alla scoperta della necropoli di Pantalica, in Sicilia, dove natura incontaminata e cultura millenaria camminano insieme.

Giancarlo Licata

Comments

comments