Get Microsoft Silverlight

PUNTATA 19/18 DEL 20.02.2010

SIRIA, LA NUOVA PIAGA DELLA DESERTIFICAZIONE. ETIOPIA, LA SCUOLA ITALIANA. FRANCIA, MUSICA DEL MEDITERRANEO. MAROCCO, LA CITTA’ DELL’IMPERATORE.

 

(GUARDA LA PUNTATA)

Siria. Il deserto che avanza ha già divorato centosessanta villaggi incontrati sul proprio cammino. Centinaia di migliaia di famiglie vivono in povertà assoluta. Le previsioni degli esperti internazionali sono catastrofiche: si preannuncia il calo del trenta per cento delle acque dell’Eufrate, lo storico fiume della Mesopotamia fondamentale per risolvere il problema idrico.
Dalla Siria «Mediterraneo» si sposta in Etiopia, ad Addis Abeba, dove dal 1954 opera una scuola italiana. La didattica è la stessa di quella degli istituti che si trovano all’interno dei confini nazionali, ma la specificità etiope è un’altra: gli insegnanti svolgono compiti di assistenza diversi dai loro colleghi italiani. Quindi in Francia per raccontare l’esperienza di quattro musicisti di musica tradizionale mediterranea che s’incontrano e cominciano a suonare insieme. Infine in Marocco, a Meknès , dove un sovrano voleva costruire una città che potesse rivaleggiare con Versailles.

* * * 

 

Il niente che avanza
di Stefano Marcelli (Rai)

     

Siria. La nuova piaga. la desertificazione sta mettendo in ginocchio numerose comunità. 

 

 

 

Ambasciata di cultura
di Tarcisio Mazzeo (Rai)

     

Etiopia. Addis Abeba: l’insegnamento italiano varca i confini nazionali. L’esperienza della scuola Galileo Galilei. 

 

Cantates des rives
di Valérie Chenine (France 3)

     

Francia. Quattro musicisti e la musica che unisce. S’incontrano alla “Cité de la Musique” e decidono di suonare insieme.

  

 

 

 

I mercanti di Meknès
di Roberto Alajmo (Rai)

     

Marocco. I sogni dell’imperatore. Meknès, la città che voleva eguagliare Versailles. Ma le fantastiche architetture sono ormai l’ombra di se stesse.

Giancarlo Licata

Comments

comments