Get Microsoft Silverlight

Anteprima puntata 3 maggio 2008

Armenia, la miccia accesa nel Caucaso

A Yerevan, capitale dell’Armenia, la polizia presidia le strade. La tensione è forte tra i sostenitori del presidente uscente Levon Petrosian e il nuovo Serzh  Sarkisyan, accusato di brogli elettorali. La miccia è accesa in un paese poverissimo e dimenticato. Il Caucaso è una polveriera mai disinnescata. Dove mise le radici il cristianesimo si rischia l’intervento di nazioni vicine come Georgia, Azerbaijan e Turchia. Sarà dedicato all’Armenia, dove anche le chiese hanno difficoltà a dialogare, il reportage di apertura di «Mediterraneo».

Di un’altra situazione difficile parlerà in una intervista il regista Franco Brogi Taviani che ha recentemente realizzato il film documentario «Forse Dio è malato» interamente dedicato all’Africa più povera.

Il magazine si sposterà quindi a Malta per vedere come va dopo l’ingresso dell’euro: nell’isola sono tutti soddisfatti. Il governo ha imposto fin dal primo istante il doppio prezzo.

Quindi in Italia, per parlare della riserva di Tor Paterno e del suo straordinario patrimonio sommerso.

Il magazine si chiuderà in Grecia dove si  mostrerà l’attività della scuola di Delfi e del lavoro ancora in corso in uno dei più importanti siti archeologici ellenici.

Una miccia accesa
di Paolo Pardini (Rai)

Armenia. Si parla molto del genocidio del popolo armeno avvenuto nei primi anni del Novecento a opera della nascente Repubblica turca, si parla invece poco dell’Armenia. Uno stato povero che deve fronteggiare problemi con alcuni stati confinanti e sottoposto anche a forti tensioni interne.

armenia-clip02.jpg       armenia-clip05.jpg       armenia-clip06.jpg

           
Malta con l’euro
di Rosa Ricciardi (Rai)

Malta. Arriva l’euro e non cambia nulla. Dal primo gennaio nell’isola mediterranea circola la nuova moneta e nell’opinione pubblica prevale l’ottimismo. La Valletta, facendo tesoro delle esperienze di Italia e Germania, si è infatti attrezzata per contenere gli effetti dell’inflazione.

cl-malta-eurocopy02.jpg       cl-malta-eurocopy03.jpg       cl-malta-eurocopy04.jpg

Il sistema protetto
di Letizia Vella (Rai)

Italia. E’ accanto al Tevere ma rimane un ecosistema protetto di straordinaria importanza. Alla scoperta dell’area di Tor Paterno e del suo patrimonio. Una vera e propria isola in fondo al mare, ricca di gorgonie e pesci. Un raro paradiso per i subacquei.

tor-paternocopy01.jpg       tor-paternocopy02.jpg       tor-paternocopy03.jpg
     

La scuola di Delfi
di Emilia Vaugelade (France 3)

Grecia. Delfi, uno dei luoghi di culto più famosi dell’antichità e oggi sito archeologico di grande pregio. Nell’antica città greca la scuola francese di Atene, a partire dai grandi scavi avviati nel 1892, non ha smesso un solo istante di portare avanti la propria missione.

ecole-athenes-copy01.jpg       ecole-athenes-copy02.jpg       ecole-athenes-copy03.jpg      

Comments

comments